Cristina Donadio, da “Gomorra” al Pride:

è lei la madrina del Mediterranean Pride of Naples

 

 

E’ Cristina Donadio la madrina del Mediterranean Pride of Naples 2016 che quest’anno si svolgerà il 28 maggio a Bagnoli.

 

L’attrice napoletana, attualmente sugli schermi televisivi nel ruolo di Scianel in “Gomorra 2” (la fiction tratta dal besteseller di Roberto Saviano), ha alle spalle una carriera trentennale nel mondo del teatro: è stata interprete dei testi di Annibale Ruccello e musa di Enzo Moscato; attualmente è in scena con “Butterfly Suite” (spettacolo dedicato a Mia Martini e Marlyn Monroe) di cui è interprete e regista ed è tra le protagoniste del format teatrale “Do not disturb” di Claudio Finelli e Mario Gelardi. Al cinema ha esordito nel 1977 con “Nel regno di Napoli” di Werner Schroeter ed è stata diretta, tra gli altri, da Pappi Corsicato (“Libera”, “I buchi neri”).

 

L’appuntamento con il Mediterranean Pride of Naples 2016 (che anche quest’anno inaugura l’Onda Pride, ovvero la stagione dell’orgoglio lgbt italiano) è per sabato 28 maggio: concentramento alle ore 15.30 a piazzale Tecchio, da lì il corteo si muoverà poi verso Bagnoli.

 

0
0
0
s2smodern

Con il patrocinio di:

Consolato Generale degli Stati Uniti d’America – per il Sud Italia
(Edizione 2017)

Consolato Generale di Spagna a Napoli
(Edizione 2017)

Istituto di Cultura Francese
(Edizione 2017)

Consulado de Venezuela en Nápoles
(Edizione 2017)

Regione Campania
(Edizione 2017, 2016, 2014)

Patrocinio morale della
Città Metropolitana di Napoli
"Questa iniziativa è contro il sistema della camorra"

e con il patrocinio morale della Consigliera di Parità della Città Metropolitana
(Edizione 2017, 2016)

Con il Patrocinio della
Provincia di Salerno
(Edizione 2017)

Coorganizzato e patrocinato dal
Comune di Napoli
(Edizione 2017, 2016, 2015)

Osservatorio LGBT
Università degli Studi di Napoli - Federico II
(Edizione 2017)

Centro di Ateneo Sinapsi
Università degli Studi di Napoli - Federico II
(Edizione 2017)

Con il supporto di:

(Edizione 2015)

(Edizione 2017, 2014)

f t g